Eventi

Sara Galimberti Miss Lombardia Che meravigliosa passerella

Data : 23/08/2009

  • Text size
Che meravigliosa passerella
Sara Galimberti Miss Lombardia
  • UNA MINORENNE di Giussano (Monza) può vincere Miss Italia 2009: Sara Galimberti, capelli castani, occhi marroni, statura 172 centimetri. Sara, che diventerà maggiorenne il 12 dicembre, ha infatti vinto il titolo di Miss Lombardia davanti al Casinò di Campione d’Italia: alla finale hanno partecipato 42 ragazze.

Il viso infantile abbinato al fisico sexy di Sara hanno convinto l’autorevole giuria presieduta da Gianna Tani (la regina dei casting) ad assegnarle la più prestigiosa delle fasce lombarde. QUELLA di Campione è stata una finale molto spettacolare, con sfilate di moda ed esibizioni canore. Sono contentissima - ha dichiarato Sara, che a Giussano vive con mamma Elisa, papà Mauro e i fratelli Greta e Alessandro -: ma non chiedetemi di commuovermi.

Sono abituata alle tensioni pre e post gara dell’atletica leggera, specialità 1500 e 800 metri piani. In pista sì provo tensione. Miss Lombardia non fa rivelazioni in merito alla sua situazione sentimentale. Non sono fidanzata! esclama, facendo però sorridere mamma Elisa. Il titolo “Miss Lombardia” consente a Sara di gareggiare nella finale di Miss Italia solo nelle serate del 12, 13 e 14 settembre, quelle che verranno trasmesse in diretta da Rai Uno, saltando pericolose trafile nei primi giorni a Salsomaggiore.

MISS GALIMBERTI è tesserata per l’Atletica Vis Nova Giussano. Le vittorie di Sara tra “1500” e “800” sono 15: Ho già indossato la maglia azzurra e non lascerò mai l’atletica leggera, nemmeno se divento Miss Italia. Spero che Patrizia Mirigliani, soprattutto nella prima settimana a Salsomaggiore, quella in cui io dovrò solo sfilare per foto e cataloghi, mi consenta di allenarmi.

Chiederò che mi concedano la disponibilità di uno stadio con pista di atletica in zona Salsomaggiore - Fidenza. Nel 2009 non ho raggiunto i livelli di rendimento delle due stagioni precedenti, tuttavia non voglio perdere la condizione atletica acquisita. Non posso stare ferma: se non ci sarà uno stadio a disposizione andrò a correre al mattino su strada. Mi ritengo sportiva praticante prima di essere miss!.

LE ALTRE FANCIULLE con titoli lombardi ammesse alle finali (oggi entro le 14 raggiungeranno Salsomaggiore), e che già domani inizieranno le gare per qualificarsi tra le 60 protagoniste delle ultime tre sere, sono le brianzole Elena Gamba e Barbara Toselli; le bresciane Giulia Papotti, Chiara Manenti, Paola Tofanini, Stefania Bombarda e Germana Baruffa; la lecchese Silvia Palamà; le milanesi Veronica Sogni, Jessica Infante e Cristina Ogliari;

la lodigiana Isabel Bragalini; le bergamasche Federica Manenti e Michela Persico. Inoltre c’è una miss di Lecco ammessa a Salsomaggiore col titolo “Miss Wella Marche”: Gessica David, studentessa di Giurisprudenza. Approfittando delle vacanze ad Agugliano (Ancona), Gessy David ha meritatamente conquistato la finale. Gessica è nota negli ambienti sportivi: nel 2008 è stata la principale miss dei Mondiali di ciclismo a Varese. Alessandro Brambilla

Foto by:http://www.flickr.com/photos/zipckr/